Permesso di soggiorno

Permesso di soggiorno

patronato epas

INFO UTILI

Per vivere in Italia è fondamentale essere titolari di un permesso di soggiorno che ha una durata limitata e, alla scadenza, va rinnovato. Vi sono diverse tipologie di permesso: tratteremo, seppur brevemente, le varie tipologie esistenti e le modalità attraverso cui si può divenirne titolari.

COME TI AIUTIAMO

EPAS - Ente di Patronato e di Assistenza Sociale, promosso dalla F.N.A. (Federazione Nazionale Agricoltura) si propone come "nuova forza" a completo servizio dell'utente per l’assistenza Sociale e Previdenziale.”

DOCUMENTI NECESSARI

File 1

File 2

Il permesso di soggiorno per lavoro subordinato

Concesso a seguito del rilascio di un visto allo straniero per motivi di lavoro subordinato; questo è preceduto da un nulla osta che attesta l’assunzione del soggetto.
Una volta ottenuto il visto, il permesso di soggiorno va richiesto entro 8 giorni presso l’ufficio dello Sportello Unico della provincia in cui il lavoratore svolge la sua attività.
Il permesso ha durata di 1 o 2 anni e alla scadenza deve essere rinnovato seguendo la stessa procedura prevista per la prima richiesta.

Il permesso di soggiorno per motivi di lavoro autonomo

Rilasciato allo straniero che si trova in Italia per svolgere una qualsiasi attività di lavoro autonomo.
Anche in questo caso vi è bisogno del nulla osta e della licenza per svolgere tale attività e l’iscrizione alla camera di commercio.
Tale permesso dura due anni; l’istanza di rinnovo va presentata in Questura almeno 60 giorni prima della scadenza dello stesso.
E’ possibile la conversione dello stesso in permesso per lavoro subordinato.

Il permesso di soggiorno per motivi di lavoro subordinato stagionale

Questo permesso è rilasciato dallo Sportello Unico e ha una durata limitata in ragione del tipo di attività, in ogni caso stagionale, che viene svolta.
Lo stesso può essere rinnovato sempre per motivi di lavoro.

Il permesso di soggiorno per lavoro: casi particolari

Si tratta di un permesso rilasciato a stranieri che possiedono particolari competenze come: dirigenti, ricercatori e professori universitari, lavoratori marittimi, ballerini, artisti, musicisti, infermieri professionali, e tante altre specifiche categorie.
Questo permesso rilasciato presso lo Sportello Unico, a seguito del nulla osta, ha validità di 3 mesi.

Il permesso di soggiorno per motivi familiari

Rivolto ai familiari dello straniero extra-comunitario che è già titolare di un permesso di soggiorno: per tale motivo tale permesso si rinnova insieme a quello del familiare cui è connesso e ha la medesima durata. 
Va richiesto sempre presso lo Sportello Unico cui è inviata la richiesta di nulla osta e la richiesta di rinnovo va presentata almeno 60 giorni prima dalla scadenza del documento.
Tale permesso permette allo straniero di esercitare qualsiasi attività lavorativa.

Nel caso di individui minorenni il permesso di soggiorno per motivi familiari viene rilasciato al minore che, al raggiungimento dell’età per ottenerlo, è presente nella carta di soggiorno o nel permesso di soggiorno di uno dei genitori.
Tale permesso, in quanto per motivi familiari, gode dei medesimi requisiti del precedente.

Il permesso di soggiorno per familiari dei cittadini UE

Si tratta di un documento rilasciato dalla Questura del luogo in cui lo straniero ha domicilio. 
Questo titolo ha validità 5 anni e, dopo tale regolare soggiorno, il permesso diventa permanente.
Può essere richiesto solo da alcuni soggetti specifici.

Il permessi di soggiorno per motivi religiosi

Viene rilasciato dalla questura al soggetto che gode dello status di rifugiato; ha durata di 5 anni ed è rinnovabile, consente lo svolgimento dell’attività lavorativa, dello studio, l’accesso al pubblico impiego e l’assistenza sanitaria.

Il permesso di soggiorno per motivi di residenza elettiva

Tale permesso è rilasciato per quattro ragioni principali che sono:

  • l’essere cittadino straniero con visto di ingresso per motivi di residenza elettiva;
  • essere titolari di un permesso di soggiorno per lavoro subordinato, autonomo, motivi familiari, a titolo di conversione del permesso di soggiorni;
  • essere cittadino straniero “altro familiare” e cittadino UE;
  • essere cittadino straniero dipendente dal Vaticano.

La richiesta per il rilascio ed il rinnovo va presentata in Questura.


Il permesso di soggiorno per motivi di studio

Questo permesso viene rilasciato a seguito della compilazione dell’apposito modulo in cui bisogna attestare di avere le risorse per poter provvedere ai propri bisogni durante il periodo di studio e allegare apposita documentazione tra cui una polizza assicurativa.
Il rinnovo viene concesso solo se si dimostra di aver sostenuto almeno due esami, salvo cause di forza maggiore.

Il rinnovo del permesso di soggiorno per attesa di occupazione

Esso viene rilasciato quando lo straniero è iscritto alle liste di collocamento ma non ha ancora un regolare contratto che gli permette di essere titolare del permesso di soggiorno per lavoro subordinato.
La richiesta di rilascio entro 40 giorni dalla cessazione del rapporto di lavoro.

Il permesso di soggiorno per asilo politico

Viene rilasciato dalla questura al soggetto che gode dello status di rifugiato; ha durata di 5 anni ed è rinnovabile, consente lo svolgimento dell’attività lavorativa, dello studio, l’accesso al pubblico impiego e l’assistenza sanitaria.